Abr's No Comment

the right to be let alone - the most comprehensive of rights and the right most valued by civilized men

98 notes

mapsontheweb:

Time zones at the International Date Line
WonderWhy7439:


This is a particularly strange part of the International Date Line, far from a straight line. This is mainly due the country of Kiribati, an island country which spans three time zones (+12, +13 and +14).
There’s a 26 hour time difference between the Line Islands of Kiribati (+14) and the uninhabited US territories of Baker and Howland Island (-12).
You may also notice the International Date Lines passes through the Samoan Islands. Just 70km between the country of Samoa and US unincorporated territory of American Samoa. Samoa switched from -11 to +13 in 2011, while American Samoa stayed at -11.
I made this image for my latest YouTube video about time zones.



So the time difference between the two Samoa States is 24 hours (+13 -11): they share the same hour, the difference is just the day they’re in!  

mapsontheweb:

Time zones at the International Date Line

WonderWhy7439:

This is a particularly strange part of the International Date Line, far from a straight line. This is mainly due the country of Kiribati, an island country which spans three time zones (+12, +13 and +14).

There’s a 26 hour time difference between the Line Islands of Kiribati (+14) and the uninhabited US territories of Baker and Howland Island (-12).

You may also notice the International Date Lines passes through the Samoan Islands. Just 70km between the country of Samoa and US unincorporated territory of American Samoa. Samoa switched from -11 to +13 in 2011, while American Samoa stayed at -11.

I made this image for my latest YouTube video about time zones.

So the time difference between the two Samoa States is 24 hours (+13 -11): they share the same hour, the difference is just the day they’re in!  

(Source: reddit.com)

0 notes

"Calling it your job don’t make it right, boss." — Paul Newman, Cool Hand Luke (1967)

http://www.esquire.com

La perfetta risposta sin dal ‘67 ai buri che “sto solo facendo il mio dovere”. La stessa cosa dicevano i guardiani dei campi di concentramento.

4 notes

Nel primo Giovedì Santo, Gesù prese parte a un tradizionale seder pasquale giudaico. I Cattolici credono che durante l’ultima cena Egli compì due miracoli (…) Egli trasformò del pane e del vino ordinari nel Suo corpo, nel Suo sangue, Sua anima e Sua divinità, e conferì il potere ai suoi discepoli e ai loro successori di fare altrettanto.
All’alba del Venerdì Santo, lo stato lo mise a morte, per la sua dichiarazione di essere il Figlio di Dio. Egli aveva la libertà di evitare questo evento orribile, invece Egli esercitò la Sua libertà così che noi potessimo conoscere la verità.
La verità che Egli manifestò è che la Sua accettazione della distruzione del Suo ci corpo avrebbe dimostrato che possiamo liberare le nostre anime dalla schiavitù del peccato e le nostre libere coscienze dall’oppressione dello stato.
Tre giorni dopo, a Pasqua, quella manifestazione fu completata quando Egli trionfò sulla morte risorgendo dai morti.
La Pasqua è la scintilla dell’esistenza umana: con essa, la vita è degna di esser vissuta, non importa il suo costo o il suo dolore. Senza di essa la vita è priva di significato, a dispetto delle sue gioie o trionfi fugaci.
La Pasqua ha un significato incomprensibile e allo stesso tempo semplice. È incomprensibile che un essere umano avesse la libertà di risorgere dai morti. È semplice perché quell’essere umano era ed è Dio. La Pasqua significa che c’è speranza per i morti, e se c’è speranza per i morti c’è speranza per i viventi.
Ma come i coloni combatterono l’oppressione del re, noi, i viventi, possiamo realizzare le nostre speranze solo se abbiamo la libertà. E questo richiede uno stato che protegge la libertà, non uno che la riduce.

(Napolitano; non l’ex comunista presidente delli Taglia ma Andrew, il giudice supremo Usa)

http://www.rischiocalcolato.it/2014/04/speranza-per-i-morti.html

Una visione libertaria della Pasqua. Esaltante.